Paros 2019, ogni anno più bella

Sempre più bella, ogni anno di più. E ogni volta mi sorprendo a desiderare di fermarmi  sul ciglio della strada per fotografare quello che conosco a memoria.

Siamo a Paros da 9 giorni. Tutto perfetto. Siamo nella stessa casa, alle porte di Naoussa. Abbiamo molti amici che ci hanno raggiunto in momenti diversi.. la compagnia aumenta perché chi ha provato Paros ci ritorna. Mi sono imposta come sempre di andare a scovare qualche posto nuovo da suggerirvi. Innanzitutto le spiagge.. Non conoscevo Krios Lounge e nemmeno Lolantonis. Due soluzioni perfette, la prima alle porte di Parikia ancora di più. Poca gente anche ferragosto, cuscini, lettini e davanti una piscina naturale. (Vi dico tutto nelle guide).

E ancora, sempre con gli amici appassionati di trekking ci siamo spinti ad osservare il tramonto ad Agios Fokas. 20 minuti di cammino dalla spiaggia di Martchelo. Foto e ricordi spettacolari con una prospettiva diversa sulla baia di Parikia.

Veniamo ai locali: siamo tornati da Siparos dove bisogna sempre prenotare almeno 3 giorni prima soprattutto se si è in tanti.Fra le taverne la migliore in assoluto e per noi nuova To Marathi, nell’entroterra vicino a Kostos.

E sempre a Kostos villaggio di poche anime siamo riusciti a ferragosto e bere una birra da soli.

Un consiglio per chi arriva  in alta stagione. Parcheggiare la sera può essere difficile: meglio optare per i parking privati che crescono ormai come funghi. Sono Car valet e si trovano quasi ovunque, vicino ai locali e le spiagge più frequentati.

Aqua park Paros

Siamo ritornati all’ Aqua Paros per ovvi motivi ‘bambineschi’. Certo è un po’ turistico ma ha sempre il suo perché ed è comunque uno dei parchi acquatici più conosciuti in tuta la Grecia. Prima di arrivarci, la solita tappa per salutare i nostri asinelli ..Dimitiri, Sagapo e il piccolo CR7.

Era solo qualche consiglio dopo la prima week..

Ta leme..😘